Accordi di Dammela…la mano - Pierdavide Carone


INTRO:  Do

Do
Non sono ruvido nei modi di fare
Fa
sono poetico se si tratta di cuore
Do
e dico sempre fare l'amore
Fa
e allora, allora, allora, perché
                                Do
non me la vuoi mai dare.... la mano

Do
T’ho detto t'amo la prima volta al mare
Fa
perché sapevo ti faceva piacere
Do
ho detto tutto anche le cose più vere
Fa
e allora, allora, allora perché
                                 Do
non me la vuoi mai dare.... la mano

Sol
in salute e in malattia
Fa
in ricchezza e in povertà
Sol
nella buona e nella cattiva sorte
Fa
finché non ci separi la morte

Lam                                             Fa                                           Do  /Sol
dammela, dammela, dammela, dammela, dammela, dammela la mano
Lam                              Fa                Do    /Sol
Dalla, dalla, dalla, dalla, dalla al tuo sovrano
Lam                                     Fa                                           Do  /Sol
Dammela, dammela, dammela, dammela, dammela, dammela la mano
Lam                               Fa                           Do  
Dalla, dalla anche se son figlio, figlio di un sultano

Do
ora son io che ho smesso ormai di cercare
Fa
quell'elisir che non può dar mai dolore
Do
ho smesso senza odio e senza rancore
Fa
e allora, allora, allora perché
                         Do
ora me la vuoi dare.... la mano

Sol
in salute e in malattia
Fa
in ricchezza e in povertà
Sol
nella buona e nella cattiva sorte
Fa
finché non ci separi la morte

Lam                                             Fa                                           Do  /Sol
dammela, dammela, dammela, dammela, dammela, dammela la mano
Lam                              Fa                Do    /Sol
Dalla, dalla, dalla, dalla, dalla al tuo sovrano
Lam                                     Fa                                           Do  /Sol
Dammela, dammela, dammela, dammela, dammela, dammela la mano
Lam                               Fa                           Do  
Dalla, dalla anche se son figlio, figlio di un sultano

Sol
è avvenuta la congiunzione delle nostre mani
Fa
l'intersezione che rende gli uomini al pari dei cani
Sol
la diagonalizzazione di un universo di falangi

(ma parla come mangi)

Lam                                             Fa                                           Do  /Sol
dammela, dammela, dammela, dammela, dammela, dammela la mano
Lam                              Fa                Do    /Sol
Dalla, dalla, dalla, dalla, dalla al tuo sovrano
Lam                                     Fa                                           Do  /Sol
Dammela, dammela, dammela, dammela, dammela, dammela la mano
Lam                               Fa                           Do  
Dalla, dalla anche se son figlio, figlio di un sultano

Lam  Fa  Do  Sol   X2

Lam                                     Fa                                           Do  /Sol
Dammela, dammela, dammela, dammela, dammela, dammela la mano
Lam                               Fa                           Do  
Dalla, dalla anche se son figlio, figlio di un sultano

Comments