Skip to main content

Post in Evidenza

La ragazza dei tuoi sogni Luciano Ligabue accordi

La Luna Piena - Samuel Accordi

Testo e Accordi per chitarra e pianoforte di La Luna Piena - Samuel 

Intro: La Re La Re

La
E poi si resta soli
Re
quando tutti sono andati via
La
e gli unici rumori
Re
sono ingranaggi della nostalgia
La
che arriva inesorabile
Re
come il conto a fine cena
Mi
fortuna che non lo sapevo ancora
Re
quanto male fa
La           Re
la luna piena
La           Re
la luna piena

La
E poi si resta soli
Re
dentro un vagone vuoto della metro
La
le strobo dei lampioni,
Re
la testa gira appoggiata al vetro
La
All'ultima stazione
Re
uscirò come sangue da una vena
Mi
Stanotte imparerò a mie spese
Re
quanto può far male
La           Re
la luna piena
La           Re
la luna piena

La
E poi si resta soli
Re
mentre l'alba inonda i manifesti
La
di una città che adori
Re
per le stesse ragioni che detesti
La
Dentro allo specchio vedo me di schiena
Re                           Mi
d'ora in avanti mi consolerà
La
la luna piena.
La
La luna piena che mi cade addosso
Re
la luna piena bianca come un osso
La
la luna piena di una guerra persa
Re
la luna piena che ora mi attraversa
La
che innervosisce, che agita i randagi
Re
la luna piena con i suoi presagi
La
La luna dura che Mi spacca il cuoRe
Re
la luna carica del mio rancore
La
La luna piena rotolata in fondo
Re
all'orizzonte ipocrita del mondo
La
La luna gonfia come un palloncino
Re
volato via di mano a un ragazzino
La
La luna falsa degli innamorati
sterminatrice di cieli stellati

Comments






I testi delle canzoni che pubblichiamo sono stati scritti da vari autori che potranno richiederci
la rimozione in qualunque momento. In base alla legge n.159 del 22.5.1993 il contenuto di
questi files è da intendersi esclusivamente a uso didattico, di studio e di ricerca.






Top 5 - Ultimi 7 giorni

Accordi di Domani - Artisti uniti per l'abruzzo

Accordi di Accireme - 24 Grana

Accordi di Favola - Modà

La ragazza dei tuoi sogni Luciano Ligabue accordi

Accordi di Sono solo parole - Fabrizio Moro

Play Pause